Sega Arcade Pop-up History

Sega Arcade Pop-up History

Sega Arcade Pop-up History

Keith Stuart, Helen Friel, Kam Tang
Sega Arcade Pop-up History è un viaggio in 3d “toccando con mano” i cabinati creati dal maestro Yu Suzuki. Dopo una prima parte introduttiva su storia e concept degli arcade, il libro si articola in 6 bellissimi pop-up corredati di scheda tecnica.
Scritto da Keith Stuart e “creato” da Helen Friel e Kam Tang è pubblicato da Read-Only Memory Books presenta sei dei più iconici cabinati per videogiochi di Sega: Hang-on, Space Harrier, Out Run, After Burner, Thunder Blade e Power Drift.

Introduzione

Finalmente, dopo davvero, forse troppo, tempo riesco a stringere tra le mie mani il libro pop up dedicato ai coin op di Sega, ovvero Sega Arcade Pop-up History.
Ho finanziato il progetto, quando questo venne presentato su kickstarter da parte di Darren Wall dei sito di Read-Only Memory Books, dove appunto il libro viene attualmente venduto.
Mi sono buttato a capofitto nel finanziamento (sono il backer 144) perchè mi ha stupito ed incuriosito e penso che abbinare un pop-up al mondo dei videogame sia un’idea fantastica.

Aneddoti personali

Forse il libro che ho atteso di più negli ultimi 2 anni, perhcè è stato un kickstarter davvero sofferto.

Recensione

Un libro presentato in un discreto formato, leggermente più grande di un A3 classico.
Si suddivide in due sezioni principali, una parte introduttiva ed una parte dove vengono appunto inseriti i pop-up, che sono in totale 6: Hang-on, Space Harrier, Out Run, After Burner, Thunder Blade e Power Drift, che poi sono i medesimi riportati nel retro della copertina del libro.
La prima parte, costituita da 32 pagine, risulta essere ricca di informazioni, e storie legate alla realizzazione dei cabinati. Sono presenti anche screenshot di gioco e immagini di concept per alcuni cabinati.
I pop-up risultano molto ricchi di dettagli ed effettivamente belli da vedere. Le forme non risultano essere eccessivamente modificate dal sistema pop-up ma rispecchiano quelle originali. Ogni mobile ha una scheda in calce su entrambi i lati con dimensioni e peso.

Conclusioni

Personalmente ho apprezzato tantissimo l’idea, di quello che è il primo o forse l’unico libro del suo genere. È geniale creare un libro con la possibilità di vedere ricreati i mobili che si vedevano nelle vecchie sale giochi, motivo per cui mi ci sono buttato dentro a capofitto.
Tasto dolenti però ce ne sono, haimè diversi. Per prima cosa ho trovato eccessivamente sintentica la parte descrittiva iniziale. Ricca per certi versi ma anche scarna, si poteva fare meglio, alcune pagine rimangono ottimamente impaginate e “pulite” come organizzazione ma contengono un misero screenshot, quasi a colmare uno spazio vuoto.
I pop-up a volte sbavano un po’ di colla e possono rompersi nell’aprirsi, specialmente le prime volte, quindi attenzione a quando sfogliate il libro.

3 stelle ….
perchè si poteva fare decisamente di meglio, ma ne sarebbe uscito un libro ben più costoso e più grande, quandi va bene cosi. Nonostante gli aspetti negativi citati sopra ho apprezzato davvero tanto l’idea e spero di vedere presto nuovi volumi sul genere. Personalmente, come Nerd incallito, accostare pop-up e videogame si crea un connubio degno di epicità che verrà narrata ai posteri.
Insomma l’idea è eccellente, la realizzazione può decisamente migliorare.

Voto

3/5

Citazioni

SEGA Arcade: Pop-Up History presents six of the most iconic SEGA Taiken ‘body sensation’ videogame cabinets: Hang-On, Space Harrier, Out Run, After Burner, Thunder Blade and Power Drift in an innovative form: as dazzling pop-up paper sculptures.

SEGA Arcade: Pop-Up History presenta sei dei più iconici cabinati per videogiochi SEGA: Hang-On, Space Harrier, Out Run, After Burner, Thunder Blade e Power Drift in una forma innovativa: fantastiche sculture di carta

Alcune immagini del libro

CASSAcorporation

CASSAcorporation Gaming, Retrogaming e altro ! Gioco ai videogames da quando sono piccolo, me ne innamorai utlizzando un clone di pong e da allora non ho acora smesso di giocare. Più in là negli anni, e nel tempo libero, ho deciso di scrivere un blog sulla mia passione. Gran parte degli oggetti che vedi fanno parte della mia collezione

Forse potrebbero piacerti anche questi ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »