NEO GEO – MVS / AES

Il Neo Geo (Neo Jio ) è un sistema videoludico che fa la sua comparsa il 26 aprile 1990, creato dalla giapponese SNK e fa parte della quarta generazione  in quanto sfruttava un sistema a cartucce per cambiare gioco. Il Neo Geo poi si suddivise in 2 macchine sostanzialmente identiche ma con 2 scopi diversi tra loro. La MVS che regnava nelle sale giochi e la AES destitata ad un impiego più “classico” ovvero l’utilizzo casalingo

La MVS (Multi Video System), visse a lungo nelle sale giochi con vari step migliorativi nel tempo e diede agli operatori la possibilità di mettere fino a sei diversi titoli arcade in un unico cabinato, un fattore chiave  per gli operatori che potevano sfruttando un solo cabinato cambiare titoli a piacimento oltre che utilizzarne 6 contemporaneamente riducendo costi e manutenzione. Il successo della MVS lo si deve principalmente ad una serie di titoli molto popolari tra cuii Fatal Fury , The King of Fighters , Metal Slug e Samurai Shodown

 

 

 

 

 

Il sistema Neo Geo è stato anche commercializzato come  console domestica , comunemente indicato oggi come l’AES (Advanced Entertainment System). Il Neo Geo è stato commercializzato come a 24 bit , anche se era tecnicamente un  16 bit  con un  zilog z80 a 8 bit come coprocessore . Il coprocessore è viene utilizzato come CPU, e per l’elaborazione del suono.

 

Il Neo Geo è stato classificato 19 su 25 come migliore console di tutti i tempi dal sito di videogiochi IGN nel 2009.Nel 2012, SNK Playmore ha annunciato il rilascio del Neo Geo X , una console portatile e la casa sulla base di l’originale AES. e Finalmente a cavallo della fine dell’anno 2012 e inizi 2013 è stata commercializzata la prima serie di NEO GEO X in edizione speciale (per edizione speciale non si intende qualcosa di aggiuntivo ma concretamente un primo stock produttivo) denominata NEO GEO X GOLD con all’interno una ventina di giochi precaricati e la possibilità di giocare su giochi memorizzati su apposite SDcard che usciranno (come appena annunciato) nel prossimo periodo.

Storia

Inizialmente, l’  AES ovvero il sistema casalingo era disponibile solo su  affitto a esercizi commerciali, come alberghi , catene di bar e ristoranti, o altri locali. Fu solo quando emerse che molti videogiocatori erano disposti a spendere cifre elevate  (anche 650 dollari), SNKampliò le sue vedute e decise di commercializzare la console.  Il Neo Geo  è stato lanciato pertanto ufficialmente il 31 gennaio 1990 a Osaka , in Giappone .  Rispetto alle altre console domestiche contemporanee, la grafica di Neo Geo  e sonoro erano in gran parte superiori. Le MVS invece la faceva da padrona nelle sale giochi ed era considerata una delle unità arcade più potenti al tempo. Inoltre, (altro fattore molto importante) dato che  l’AES era identico alla sua controparte arcade ossia la  MVS, molti titoli arcade subivano un lievissimo porting per non dire un un semplice ridisegno strutturale della caruccia per essere impiegate in odo eccellente sull’AES . Anche se il suo prezzo era decisamente elevato  , una linea gioco forte e valido a livello di qualità e contuenuti  ha probabilmente contribuito al culto del Neo Geo, permettendogli di sopravvivere il più popolare Sega Mega Drive / Genesis .

Nelgi  Stati Uniti , la console al debutto prevedeva di costare $ 599  e comprendeva due joystick controller (più che joystick veri e propri arcade stick!)  e un gioco, sia Baseball Stars professionali o NAM-1975 . Al lancio americano ha debuttato invece a 649,99 dollari. Questo pacchetto è stato conosciuto come il “Gold System.” In seguito, il “Gold System” è stato venduto in bundle con Magician Lord e Fatal Fury. Fu pubblicato anche “silver system” a 399,99 dollari, che includeva un controller joystick ma nessun gioco.  Altri giochi al lancio erano piazzati a  $ 200 (e oltre). Con questi prezzi  la maggior parte dei giocatori non era in grado di permettersi la console e fu si che fu accessibile solo ad un mercato di nicchia .

Il sistema è caratterizzato da due CPU : una 16 bit Motorola 68000 come processore principale in esecuzione a 12 MHz e la seconda una 8-bit Zilog Z80 come coprocessore in esecuzione a 4 MHz. Un chipset video personalizzato ha permesso al sistema di visualizzare 4096 colori e 380 singoli sprite su schermo contemporaneamente, mentre il chip sonoro Yamaha YM2610 ha dato al sistema 15 canali audio con sette canali riservati specificamente per gli effetti sonori digitali. Quando la  grafica 3D ha preso d’assalto il settore arcade, l’hardware Neo Geo era in grado di esegurla (si vedano alcuni esempi lampanti come Blazing Star).

Con l’uscita di  Samurai Shodown V Special ,  nel 2004  SNK  decise di abbandonare la produzione hardware a causa della dilagante pirateria di sulle cartucce gioco alla quale  SNK ritenne responsabile per il suo fallimento nel 2001. SNK ha cessato di produrre home console entro la fine del 1997, ma ha continuato a rilasciare giochi per arcade e casa per altri 8 anni.

Se misuraimo il tempo dalla introduzione del hardware Arcade nelsul mercato, cioè nel  1990 fino al rilascio della ultima cartuccia  ufficiale nel 2004, il Neo Geo ha goduto di un mercato della durata di quattordici anni, diventando così il secondo più longevo arcade o console casalinga mai prodotto (dopo Atari 2600 ). Il 31 agosto 2007, SNK smette di offrire manutenzione e le riparazioni al Neo Geo AES, palmari, e giochi ma continueranno a riparare il proprio hardware MVS arcade.

Aspetti tecnici

Ogni controller joystick è di 280 millimetri (larghezza) × 190 millimetri (profondità) × 95 millimetri (altezza) (11 × 8 × 2,5 pollici) e contiene gli stessi quattro pulsanti e layout del cabinato MVS

Le macchine arcade hanno una scheda di memoria di sistema mediante la quale un giocatore può salvare un gioco per tornare poi in un secondo tempo o per proseguire il gioco sulla console di casa  l’ AES. Ma questo non accadeva in Italia in quanto i cabinati erano rivenduti sotto licenza e non avevano le porte per le schede come gli originali.

L’hardware MVS e AES sono pressochè identici e pertanto di possono spostare le EPROM dal cabinato alla console e viceversa, e questa carattaristica nel tempo e sopratutto ora ha dato luogo a clamorosi falsi (dato che le cartucce AES hanno costi decisamente più alti rispetto alle cartucce MVS)  Le specifiche del programma sia per MVS che  AES erano contenute su ogni ROM gioco, iin modo da destinare la  cartuccia per uso domestico o arcade. Tuttavia, la console casalinga, cioè la AES prevedeva una diversa disposizione dei pin . Furono progettati in questo modo per evitare che gli operatori delle sale giochi ultilizzassero cartucce domestiche sugli arcade dato che queste costavano decisamente meno ma è stato riscontrato che in alcuni giochi in versione home, si potrebbe sbloccare la versione arcade del gioco inserendo un codice speciale. Viceversa invece accade ora dato che con gli anni le cartucce domestiche hanno acquistato un valore notevole (dato appunto la diffusioni di nicchia e il mercato collezionistico che si è diffuso) dove ci sono veri e propri episodi di contraffazione che vedono cartucce arcade tramutate in cartucce domestiche.

 

ROM dimensioni e schermi di avvio

la specifica del formato ROM è stata sempre  fino a 330 megabit , da qui la famosa scritta  “MAX 330 MEGA PRO-GEAR SPEC” all’avvio. In un primo momento non furono fatti particolari progressi per superare questa soglia, solo alcuni giochi “più perfomranti”  come Top Hunter giravano oltre i 100 megabit (infatti durante l’esecuzione di Top Hunter compare la scritta  “THE SHOCK 100mega!”) . Ma nel corso degli anni la dimensione  della ROM è stata migliorata con cartucce conil bank switchin, ovvero una tecnica per aumentare la quantità di memoria utilizzabile oltre l’importo direttamente indirizzabile dal processore, una sorta di “espansione” tche ha fatto si che la dimensione massima della memoria della cartuccia raggiungibile fosse 716 Mbit. Queste nuove cartucce all’avvio visualizzavano  “GIGA POWER PRO-GEAR SPEC” indicando il miglioramento.

the 100 mega shock

giga power

la Grafica

A differenza di molte altre console  suo tempo, il Neo Geo non utilizza livelli di sfondo tilemap. Al contrario, si basa esclusivamente su disegni a sprite per creare lo sfondo. Gli Sprites sono strisce verticali di 16 pixel di larghezza, e possono variare dai 16 ai 512 pixel di altezza. Attraverso la definizione di più sprite fianco a fianco, il sistema è in grado di simulare un livello di sfondo. Il sistema può assorbire fino a 380 sprite sullo schermo alla volta, e fino a 96 per linea di scansione.

eccovi un interessante video che mostra l’ulitizzo degli sprites nella console.

[myvideogall:Neogeo Sprites]

 

Specifiche Tecniche ( riassunto)

Processore

  • processore principale: Motorola 68000 , in esecuzione a 12 MHz
  • Co-Processore: Zilog Z80 in esecuzione a 4 MHz . Questo è anche usato come controller audio.

Memoria

  • La memoria principale (usato direttamente dal 68000): 64 KB
  • Video Memoria principale: 84 KB
    • Scheda video: 64 KB (32 KB x2)
    • Palette di memoria: 16 KB (8 KB x 2)
    • Video di Fast RAM: 4 KB (2 KB x 2)
  • Suono di memoria (usato direttamente dal Z80): 2 KB

Visualizzazione

  • Risoluzione dello schermo : 320 × 224 (molti giochi usati siamo però a 304 pixel)
  • Tavolozza dei colori : 65,536 (16-bit)
  • Numero massimo di colori sullo schermo: 4096 (12-bit)
  • Numero massimo di sprite sullo schermo: 380
  • Minimo sprite dimensione: 1 × 2
  • Massimo sprite dimensioni: 16 × 512
  • Sprite massimo per linea di scansione: 96
  • Simultanee piani di scorrimento: 3
  • Formato schermo: 4:3
  • Uscita A / V: RF, video composito / audio RCA, RGB (21 pin separato con cavo RGB FCG-9).

  • Chip sonoro : Yamaha YM2610
  • 4 canali FM, 4 operatori per canale
  • 3 SSG canali
  • 1 Rumore canale
  • 7 canali ADPCM
  •  RAM (suono): 2KB
  • 128KB ROM audio on-board
  • fino a 512KB ROM audio sulle cartucce

 

memoria

Il Neo Geo è stata la prima console di gioco a casa che  una scheda di memoria rimovibile per i giochi salvati .

Raccolta

Home cartucce

C’è una fiorente collezionista scena ‘s per i Neo Geo sistemi domestici, in particolare l’originale console di casa AES. Questo è principalmente a causa delle tirature limitate ricevute da cartucce, la biblioteca, sala giochi massiccio disponibili e la reputazione del sistema come una potenza 2D. E ‘ancora comune anche a questo giorno per entrambe le console Neo Geo e cartucce per andare a prendere i prezzi estremamente elevati su eBay e altri siti web di aste, in particolare le versioni in inglese di cartucce in quanto questi sono stati prodotti in minore quantità. Una manciata di rari giochi Neo Geo può vendere per oltre 1.000 dollari su eBay. [14] Questo dà al sistema un seguito quasi di culto, come i proprietari considerano il sistema più di un “investimento”, piuttosto che una console per videogiochi ordinario. Questo porta ad elevato valore di rivendita sulla maggior parte dei sistemi di Neo Geo e giochi e rende la console un “must-have” per un certo numero di collezionisti di videogiochi . Il più prezioso è il gioco Kizuna Encounter Euro.

cartucce Arcade

Un altro sub-scena nel mercato dei collezionisti Neo Geo coinvolge le cartucce MVS. Anche se questi sono stati originariamente concepiti per uso sala giochi, un forte mercato si è sviluppato intorno a raccogliere questo particolare formato. Il mercato MVS possono essere divisi in due gruppi distinti: quelli che sono alla ricerca di alternative più economiche ai carri costosi casa rare, e coloro che sono interessati a pagare prezzi più elevati per i kit completi da sala.

Per chi è interessato principalmente in una riduzione dei prezzi su partite casalinghe rare, carrelli, carrelli MVS particolare sciolti o kit incompleti, in grado di offrire un’alternativa conveniente. La maggior parte delle cartucce MVS costano molto meno rispetto ai loro omologhi a casa. Questo prezzo più basso può essere associato con la loro mancanza di decorazione come la maggior parte sono stati progettati per essere installati all’interno di armadi arcade e cartuccia di opere d’arte mancanza o opere d’arte, la finestra di set-up ad alto costo di acquisto del sistema MVS, e la prevalenza di bootleg cartucce. Molti dei giochi più comuni MVS andare per prezzi tra i $ 10 – $ 150.

Tuttavia, negli ultimi anni, un mercato in crescita è emerso per i kit completi di arcade MVS. Questi consistono di tutti i materiali che sarebbero stati inizialmente inviati a un operatore sala giochi, tra cui la scatola di cartone marrone di spedizione (con etichetta), inserire i materiali per decorare il marqee e cabinato arcade (comprese le distinte di movimento separati), le informazioni di allarme, le impostazioni dei microinterruttori, in alcuni casi anche manifesti e / o altri materiali di imballaggio. Poiché molti degli elementi di un kit di MVS sono stati progettati per essere scartati dagli operatori arcade, trovare kit completi da sala può essere difficile e quindi i prezzi di alcuni kit completi MVS può essere molto elevato.

A causa dei requisiti contrastanti ei desideri dei due MVS sottogruppi, è raro che competono tra loro per i giochi.

Contraffatti o bootleg il software è considerato nella comunità collezionisti come aventi valore zero o un valore molto basso. Tale software ha una reputazione per l’audio e video di difetti, ed è generalmente disprezzato dai fan dei sistemi Neo Geo. Questo software è identificabile mediante ispezione visiva del gioco PCB , o per confronto di valori CRC ROM utilizzando un apposito BIOS .

Altri sistemi di Neo Geo

Esistono altri prodotti licenziati Neo geo e prodotti da Snk sull’onda del successo del neo geo “classico”. Il più recente, il Neo Geo X, è un dispositivo con licenza ufficiale con una collezione di giochi Neo Geo AES pre-installato.

  • Hyper Neo Geo 64 (sistema Arcade)
  • Neo Geo CD
  • Neo Geo Pocket
  • Neo Geo Pocket Colore
  • NeoGeo X

Sviluppo grafico

Il Neo Geo era particolarmente degno di nota per la sua capacità di portare arcade di ottima qualità grafica  direttamente in casa. Col passare del tempo, i programmatori sono stati in grado anche di migliorare ulteriormente la qualità grafica dei giochi stessi spingendosi fino al limite del sistema stesso.

Uno dei giochi nel bundle con la versione originale giapponese era NAM-1975 , un gioco a scorrimento laterale che ha caratterizzato le riprese multi-strato a sfondi di scorrimento. Tuttavia, all’inizio i giochi, graficamente parlando, soffrivano un pò rispetto alla concorrenza. Nel 1990, giochi come KING OF THE MONSTER ha dimostrato la capacità del Neo Geo di riprodurre dettagli grafici nettamente superiori alla concorrenza facendo così capire le “vere intenzioni” della SNK

Nel 1992, SNK  con Art of Fighting ha segnato l’inizio di una serie di innovazioni 2d nei giochi di combattimento . una di questo era il fatto che i protagonisti una volta colpiti rimanevano “danneggiati” oltreche  sprite di caratteri estesi in combinazione con effetti di zoom per intensificare l’azione. Questa funzione di zoom è stata utilizzato anche anno successivo per  Samurai Shodown , dove l’ancor più elaborata grafica e un gameplayha vinto il premio  Electronic Gaming Monthly  come il gioco dell’anno 1993 e ha lanciato un franchising di successo. Un altro successo per Neo Geo arrivò anche nel 1994 con Aero Fighters 2 . E l’anno successivo fu la volta di Pulstar

Top Hunter , pubblicato nel 1994  evidenza grafica estremamente fluide e nitide, come gli alberi e il loro effetto vento nel gioco. Anche Fatal Fury 2 mostrava una  grafica dettagliata per il tempo. Top Hunter, e Fatal Fury 2 soffrono tuttavia di un po ‘di rallentamento,  ma tale difetto sarà poi eliminato con i giochi che seguiranno (con l’eccezione di Metal Slug 2 , che è noto per il suo famelico rallentamento).

Entro la metà degli anni 1990, SNK stava cercando di passare ad una nuova piattaforma, cioè l’Hyper-64. Il sistema era allo sviluppi di un nuovo motore 3-D ma questo non funzionò mai a dovere e  SNK  dovette rinuciare. Quest fece si però che SNK si trovo ancora molto materiale di sviluppo per il “vecchio” 2D oltre che la voglia di investire per aumentare i limiti di ciò che è stato inizialmente pensato possibile per il sistema ovvero superare la famosa soglia dei “330 mega pro gear spec” !

Il papabile frutto diretto di tale investimento lo si pò apprezzare con  Blazing Starg ovvero un  Pulstar  pompato all’ennesima potenza oltre che all’arrivo diGarou: Mark of the Wolves , un nuovo Fatal Fury e il mitico Metal Slug 3 .

Vedi anche

  • Lista dei giochi Neo Geo

FONTE WIKIPEDIA

RICERCHE INTERNET

CASSAcorporation

CASSAcorporation Gaming, Retrogaming e altro ! Gioco ai videogames da quando sono piccolo, me ne innamorai utlizzando un clone di pong e da allora non ho acora smesso di giocare. Più in là negli anni, e nel tempo libero, ho deciso di scrivere un blog sulla mia passione. Gran parte degli oggetti che vedi fanno parte della mia collezione

Forse potrebbero piacerti anche questi ...

3 Attività

  1. Sterling ha detto:

    I’ll right away snatch your rss as I can not to find your email subscription link or e-newsletter service.
    Do you have any? Please let me understand so that I may just subscribe.
    Thanks.

    My blog post – tattoo removal Melbourne (Sterling)

  2. Loris ha detto:

    La data del lancio è sbagliata. Non è 31 gennaio 1990 bensì 26 aprile 1990.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »