Playing with Power, un libro da leggere !

Playing with power è a detta di Nintendo, il compagno ideale per il nostro mini nes classic.

playng with power

La leggenda narra che “nintendo fosse stanca di lasciarsi sfuggire soldi da vendite di guide non ufficiali”.

Ingaggiati Garitt Rocha e Nick von Esmark, gli autori hanno ricreato dapprima un packaging degno di nota, vale a dire un libro che si incastra alla perfezione in una hard cover che richiama in tutto e per tutto una cartuccia nes, ed in seconda parte, attraverso una impaginazione stile “NINTENDO POWER” un libro piacevolissimo da leggere ed anche da sfogliare. Esiste anche la versione economica “paperback” dove vi risparmiate qualche soldo, ma vi assicuro che vi private di un bel oggetto, oltre al fatto che la guida (al momento dell’uscita) ha un prezzo abbordabilissimo.

paperback edition

Il libro è composto da 320 pagine, con una impronta a stile “rivistofilo”. Si inizia con le canoniche 2 pagine di introduzione, per poi passare a 4 paginette di spiegazioni tecniche e meccaniche della console. Davvero fatte bene, nulla da dire, anzi probabilmente molto da arricchire, come la meccanica degli sprite e dello scrolling in game.

Dalla successiva parte, e per la quasi totalità del libro, si parlerà dei giochi che compongono la guida, esattamente 17 (EXITEBIKE, ICE CLIMBER, SUPER MARIO BROS, BALLOONFIGHT, DONKEY KONG, DONKEY KONG JR, MARIO BROS, KID IKARUS, METROID, ZELDA, POUNCHOUT, SUPER MARIO BROS 2, THE ADVENTURE OF LINK, SUPER MARIO BROS 3, STRARTOPICS, DR. MARIO e KIRBY ADVENTURE). La domanda sporge spontanea: “ perché 17 titoli se su classic mini nes ne ho 30?”… la risposta purtroppo non la so, mi piace pensare che stavamo per leggere l’ennesima guida non ufficiale che è stata intercettata per tempo da Nintendo.

nintendo-power

Tornando al discorso dei titoli, questi sono trattati ed approfonditi in modo davvero sublime, complice anche il fatto che spesso vengono incluse interviste ai programmatori e vari trick and tips per giocare al meglio. Nel caso di Punch-out vengono addirittura trattati i vari boxeur uno ad uno.

Il libro termina con 2 pagine di “peripherals” ovvero le periferiche dedicate alla nostra amata console. Spuntano all’occhio subito il nes satellite (periferica wireless dedicata agli usa) e l’hands free controller (periferica dedicata ai gamer disabili) entrambi testimoniano la voglia di ricercare particolari non comuni e l’origine statunitense della guida. A mio grande rammarico manca il power glove!

Il libro, non lo ho detto prima, è scritto interamente in inglese, un inglese facile (così te lo ripassi !, come dicevano mia mamma e la mia prof) ma che comunque richiede almeno una conoscenza di base della lingua. La stampa leggermente bassa come qualità e rispecchia in toto quella di una rivista (grammatura e qualità)

Concludendo vi consiglio l’acquisto, e non sarà tanto il nostro compagno ideale per risolvere i nostri quadri, ma più che altro un ennesimo tuffo nella nostalgia quando ci sembrerà di sfogliare il caro vecchio nintendo power !

instagram personale

se vuoi puoi acquistare il libro qui

FONTI: il mio regalo di natale 2016 !

About CASSAcorporation - ADMIN -

CASSAcorporation Gaming, Retrogaming e altro ! Gioco ai videogames da quando sono piccolo, me ne innamorai utlizzando un clone di pong e da allora non ho acora smesso di giocare. Più in la negli anni, e nel tempo libero, ho deciso di scrivere un blog sulla mia passione.