BIOHAZARD TRIAL VERSION – RESIDENT EVIL TRIAL VERSION

Uno “strano” resident evil è arrivato fresco fresco in questi giorni sulla mia scrivania.

img_20170110_204631_377

biohazard trial version e la sua scritta not for sale

Dopo averlo guardato e riguardato, ho scoperto alcuni dettagli… o meglio, ne ero già a conscenza ed alcuni persone, chiedendomi o non capendo di che versione si trattava, hanno mosso in me l’intenzione di “buttar giù” due righe per spiegare meglio di cosa si sta parlando.

Nello specifico parliamo di BIOHAZARD TRIAL EDITION ovvero la primissimissima versione che ha visto “la luce” nella terra del sol levante, dell’omonima serie di successo. Nato dalla geniale mente di Sinji Mikami, Biohazard, nella sua versione trial, arriva nei negozi ben due mesi prima del rilascio ufficiale del gioco, nel gennaio del 1996 (per essere esatti la build è datata 15 gennaio 1996).

La demo trial era consegnata ai negozianti un una custodia slim, con un piccolissimo manuale in dotazione recante istruzioni rapide e pronte all’uso, oltre che qualche minima informazione sui characters dei personaggi. Il disco è di un particolare rosa fluo, parte posteriore classica nera e in angolo della copertina, ed anche sul disco, compare la scritta “not for sale”

La demo era distribuita ai negozianti in modo che questi potessero fare promozione e far provare il gioco ai vari acquirenti. Da qui emerge subito la prima sostanziale differenza : il timer di gioco.

Il gioco infatti poteva essere giocato solo per 15 minuti, al termine dei quali compariva la scritta in inglese “to be continued….” sfumando in nero.

Tolta questa enorme e sostanziale differenza ci sono anche altre piccole e minori differenze, quali il mesaggio nel corridoio. Anche i bauli sono differenti e non comunicanti e sono limitati a 10 oggeti per baule.

messaggio-corridoio

Un’ultima e doverosa domanda che ci poniamo è quella di scoprire se il gioco è effettivamente “castrato” a soli pochi livelli iniziali o se dentro al disco, una volta elimiato il timer, ci sia il gioco in versione completa. Mosso anche io da questa curiosità ho infialato due verisoni del gioco nel mio poratile e visto che infomazioni restituivano.

resident-evil-trial

TRIAL VERSION

resident-evil-standard

STANDARD

 

Come si evince il peso delle due build è diverso e quindi è scontato che il gioco non sia in versione completa. Aprendo la cartella principale si trovano solo i primi livelli di gioco.

BIOHAZARD TRIAL DEMO rimane comunque un bell’oggetto da collezionare, e che nel suo piccolo racchiude informazioni e caratteristiche particolari che danno al pezzo stesso un valore aggiunto. La prossima volta che incrocerete il trial demo o una versione che porta la piccola scritta “not for sale” ricordatevi di questa storiella che vi ho raccontato e ricordatevi che siete di fronte al primo resident evil in assoluto !

FONTI: un acquisto su Ebay

il mio pc

un pò di internet e google

About CASSAcorporation - ADMIN -

CASSAcorporation Gaming, Retrogaming e altro ! Gioco ai videogames da quando sono piccolo, me ne innamorai utlizzando un clone di pong e da allora non ho acora smesso di giocare. Più in la negli anni, e nel tempo libero, ho deciso di scrivere un blog sulla mia passione.